Carrodano: “Salt” controlla il viadotto delle Ferriere

di Guido Ghersi

Considerato lo stato dei viadotti autostradali e stradali in genere, dall’inizio del prossimo anno, la “Salt” (Società autostrade ligure-toscana) effettuerà nuovi interventi sul viadotto autostradale delle Ferriere, frazione del Comune di Carrodano. I futuri lavori, daranno ulteriori risposte al bisogno di sicurezza dei residenti e non solo, della piccola frazione, posta proprio sotto l’alto viadotto. Oltre 50 metri di struttura che sostiene le carreggiate dell'”A-12″ tra Carrodano appunto e Deiva Marina, verso Nord. Dopo la caduta di calcinacci, i previsti interventi si concentreranno sugli impalcati e sulla raccolta delle acque.

Al sollecito alla “Salt”, da parte del sindaco Pietro Mortola, la società ha così risposto: “Anche a seguito delle risultanze di ispezioni, negli anni sono stati eseguiti rilevanti interventi manutentivi. Tra questi: il miglioramento sismico, tra il 2005 e il 2008, per rinforzare le pile del viadotto. Inoltre, si sono distanziati gli impalcati per evitare possibili danni in caso di evento sismico”.