Portofino: grande festa per Canazei (2)

Dall’ufficio stampa del Comune di Portofino riceviamo e pubblichiamo

È festa grande, oggi, a Portofino. In questa domenica, in cui si celebra San Martino insieme al comune di Canazei, le autorità si incontrano in Piazzetta dove il sindaco Viacava consegna, al collega Parmesani di Canazei, un’immagine in cui è fotografata la panchina – simbolo del gemellaggio – che Portofino installerà proprio a Canazei.

La processione, guidata dalle autorità e composta dalle delegazioni dei due comuni, conduce fino alla chiesa di Divo Martino dove il Vescovo della diocesi di Chiavari, Monsignor Alberto Tanasini, presiede la Messa Solenne nella festa di San Martino.
Il coro “Canticorum Jubilo”, diretto dal maestro Carlo Prunali di Zoagli, ha cantato la messa in latino.

Al termine della cerimonia Don Giosso ha quindi presentato il restauro del fonte battesimale, prima che la festa si spostasse in Piazzetta dove i canti e i balli di montagna hanno accompagnato la preparazione della focaccia al formaggio, del pesto e della polenta arrivata direttamente da Canazei.
Presenti in piazza anche Pier Silvio Berlusconi e il Primo Cittadino di Rapallo Carlo Bagnasco con il vice sindaco di Santa Margherita Ligure Emanuele Cozzio.

“Io e Silvano Parmesani, ci conosciamo da venticinque anni. Da grandi amici da sempre ci siamo trovati ad amministrare due territori come i nostri – sorride emozionato il sindaco Matteo Viacava – Queste feste, queste celebrazioni, fanno bene al cuore e ci fanno amare la vita. Oggi siamo felici. Viva Portofino è viva Canazei”.

Insieme a Niasca Portofino e l’associazione Aibes, il comune di Portofino, desidera ringraziare la Portofinese.