Chiavari: operazione “No Drugs”

Dall’ufficio stampa della Questura di Genova riceviamo e pubblichiamo

La Polizia di Stato ha tratto in arresto due genovesi di 22 e 25 anni, residenti nella zona del Tigullio e denunciato un minorenne, tutti per spaccio di sostanze stupefacenti.

A seguito di alcuni arresti eseguiti nelle scorse settimane gli investigatori hanno accertato che all’interno del centro storico di Chiavari vi è un fiorente traffico di sostanze stupefacenti del tipo “leggero”.

Ieri pomeriggio, durante un appostamento gli agenti del Commissariato di Chiavari hanno notato i  tre ragazzi fermi in un’autovettura nei pressi dell’hotel Stella Maris, confabulare in maniera sospetta con un giovane.

Gli agenti, dopo aver assistito allo scambio di un piccolo involucro in cellophane e di alcune banconote da 50 euro, sono intervenuti ed hanno sequestrato così circa 8 grammi di marijuana.

Al momento dell’intervento i pusher hanno provato a dileguarsi ma sono stati prontamente bloccati dai poliziotti.

A seguito dell’arresto sono state effettuate delle perquisizioni domiciliari che hanno portato al rinvenimento e al conseguente sequestro di circa 70 grammi di marjuana, di bilancini elettronici di precisione, di materiale usato per il confezionamento nonché di denaro provento dello spaccio.

Ad aggravare la situazione dei due spacciatori maggiorenni è stato il concorso nell’illecita attività del soggetto di minore età, circostanza che ha portato il Pubblico Ministero che coordina le indagini a optare per la misura restrittiva della custodia in Carcere.

Nel solo mese di ottobre il locale Commissariato di polizia ha effettuato 6 arresti e altrettante denunce a piede libero per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo “leggero”.