Lavagna: Toti in visita all’Accademia del Turismo

di Giuseppe Valle

Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, e l’assessore alla Formazione, Ilaria Cavo, hanno visitato questa mattina l’Accademia del Turismo, dove sono stati inaugurati il laboratorio informatico e la cucina per dimostrazioni al pubblico.



Erano presenti il direttore dell’Accademia, Chiara Rosatelli, il sindaco di Lavagna, Gian Alberto Mangiante, ha fatto gli onori di casa Nicola Visconti che, con prete Rinaldo Rocca, rappresenta il Villaggio del Ragazzo.

Giovanni Titi e Ilaria Cavo nel “cuore” dell’Accademia.

Toti e la Cavo in visita ad una classe

Chiara Rosatelli, Ilaria Cavo, Giovanni Toti, Nicola Visconti e Gian Alberto Mangiante.

La scuola conta un centinaio di iscritti, divisi in quattro classi. Tutti gli intervenuti hanno sottolineato l’importanza di incentivare il settore turistico, innalzare la professionalità degli studenti (i corsi normalmente sono triennali ma è stato aggiunto un anno) per rispondere sempre meglio ad un settore in continua evoluzione. Inoltre chi esce dall’Accademia può aspirare a diventare un imprenditore, grazie anche all’esperienza accumulata nelle aziend – e sono sempre in aumento – che si rendono disponibili a formare i giovani.

Già oggi il mercato assorbe un’alta percentuale di diplomati ma tale risultato può ulteriormente migliorare.

Enrico Piazze, docente presso la facoltà di Architettura dell’Università di genova e assessore all’Urbanistica del Comune di Lavagna, ci ha spiegato che sta lavorando ad un progetto teorico – i docenti non possono stendere progetti esecutivi – per ampliare l’edificio scolastico e farne una “macchina per eventi” sfruttando gli spazi esterni posti nel retro e nella zono antistante l’Accademia.

Enrico Piazze