Recco: scarico merci, il centro ha fame di stalli

Il problema è generalizzato e riguarda quindi anche Recco. Le vendite via internet e la stessa consegna di pasti a domicilio, hanno aumentato sensibilmente la richiesta di posteggi per merci; inoltre c’è chi non rispetta i limiti di tempo indicati, non permettendo così una corretta turnazione. Ciò obbliga i conducenti, pressati dai tempi imposti per le consegne, a improvvisare posteggi.

Recco dovrà affrontare il problema cercando una non facile soluzione. Una volta iniziati e terminati i lavori di manutenzione straordinaria all’arcata del viadotto ferroviario di via Ippolito D’Aste, una soluzione potrebbe essere quella di trasformare in merci l’area, oggi deposito dei mezzi Atp.

Nella foto un trasportatore che ha staccato il ticket per poter utilizzare stalli blu, diminuendo il proprio guadagno