Avegno: “#plastic free challenge, non è una bestemmia”

Da Margherita Ceravolo e Paolo Pinna, Gruppo Consiliare Attiva Avegno, riceviamo e pubblichiamo

Aderire alla campagna del Ministero dell’ambiente, #plastic free challenge, non significa appartenere o simpatizzare per una parte politica, come ha voluto far credere l’Amministrazione comunale di Avegno bocciando la nostra mozione “adesione alla campagna #plastic free” il 12 settembre, ma significa volere aiutare il proprio territorio partendo da piccole azioni quali la riduzione e poi l’ abolizione della plastica monouso dagli edifici comunali per arrivare gradualmente ad azioni più incisive. Visto che il Comune di Recco ha aderito alla campagna #plastic free, auspichiamo che lo possa fare anche il Comune di Avegno che già in passato ha preso spunto per proprie iniziative dei comuni limitrofi (casa di Babbo Natale, mangiacorta per esempio).

Ogni iniziativa che il Comune di Avegno fa per ridurre la plasticamonouso, come aver introdotto, su richiesta anche dei genitori, da qualche giorno a scuola le stoviglie lavabili non può che farci piacere e trovarci concordi.

Continueremo a sostenere ogni iniziativa per sensibilizzare la riduzione della plastica monouso e collaborare anche con l ‘Amministrazione Comunale, se vorrà aderire alla campagna #plastic free