Levanto: la commissione paesaggio e il risanamento del centro

di Guido Ghersi

     A Levanto tra il prossino mese e fino a marzo del prossimo anno, inizierà la riqualificazione del centro storico, e sarà la “Commissione Paesaggio” a valutare i lavori. Il piano prevede il risanamento di Piazza Staglieno e di Via Dante Alighieri, dove è prevista una nuova pavimentazione e più ampi spazi. Il 1° lotto dei lavori rientra in un generale  per lì utilizzazione  del centro da circa 3 milioni  di euro. Per il progetto, con il primo intervento da 1 milione di euro per Piazza Staglieno e Via Dante, sarà rimosso l’asfalto e sostituito con una pavimentazione in lastre di resistente ceramica, con capacità drenanti e due tonalità di grigio del “segna passo” divisori, per differenziare la parte rotabile da quella pedonale, mentre l’illuminazione sarà sostituita da proiettori a led posizionati sulle facciate degli edifici.

     Inoltre sarà ampliato e decorato lo spazio tra Piazza Staglieno e Corso Italia. In seguito è previsto anche il restauro  di Piazza Cristoforo Colombo, davanti alm Casinò Municipale dove saranno realizzati punti di sosta, sedute di diverse tipologie e sotto di una delle arcate dell’ex-viadotto ferroviario verrà ricavato, finalmente, un bagnopubblico auto-pulente. e inoltre sarà riqualificato tutto il perimetro dei giardino pubblici di Piazza Staglieno nonché   la pavimentazione di Corso Italia, fino a Via Mazzini, Via Jacopo da Levanto, dall’incrocio con Via Dante e fino a quello con le Vie Marconi e Cairoli.

     Il sindaco, Ilario Agata, ha così commentato i futuri lavori: “L’obiettivo  è investire su una riqualificazione del centro levantese che renda più agevole e funzionali tutte le attività che compongono il tessuto produttivo e commerciale della cittadina”.