Rapallo: villa pericolante, il sindaco scrive alla Soprintendenza

In tanti percepiscono la “villa della strettoia” di San Michele in Rapallo come un pericolo. Un ricorso al Consiglio di Stato ne ha impedito l’abbattimento e la ricostruzione più a monte. Ora, dopo avere dato il benestare alla riqualificazione con un aumento di volumetria, la Soprintendenza ci ha ripensato e ha detto no. La villa è destinata a crollare?

Ora il sindaco Carlo Bagnasco ha scritto alla Soprintendenza per capire quale può essere il futuro della villa seicentesca. In realtà vuole sbloccare la situazione sia per evitare che un ulteriore deterioramento possa davvero far crollare parte dello stabile, sia per tutelarsi.