Portofino: “Ho ringraziato il Papa per avere pregato per noi” (6)

Dall’ufficio stampa del Comune di Portofino riceviamo e pubblichiamo

“Un’emozione unica, incredibile al cospetto del Santo Padre. La sua umiltà è unica”.

Matteo Viacava, sindaco di Portofino, è ancora emozionato quando racconta l’incontro con Papa Francesco. “Ho voluto donare al Santo Padre un libro che racconta la storia del nostro paese. L’ho ringraziato per aver vegliato su Portofino durante quelle ore terribili in cui la mareggiata ha colpito duramente il nostro Borgo. Nonostante quella violenta tempesta nessuno si è fatto male; credo che la vicinanza e la preghiera di Papa Francesco, in quelle ore, abbia protetto tutti noi”. 

Matteo Viacava, Sindaco di Portofino, ha incontrato questa mattina Papa Francesco. Il Primo Cittadino, emozionato davanti al Santo Padre, ha donato a Sua Santità il libro che racconta la storia del Borgo e un piatto celebrativo che porta l’effige comunale. 

L’incontro privato, avvenuto nella Città del Vaticano, ha emozionato anche tutta la delegazione dei “Campioni del Cuore” di cui il Sindaco Viacava fa parte. “Continuate questa attività sportiva a scopo benefico, lo sport a livello amatoriale e destinato a fare del bene è cosa buona e giusta”, questo è stato l’invito che Papa Francesco ha voluto rivolgere a tutta la delegazione del Tigullio a margine della visita.

Nella giornata di ieri poi, il Sindaco di Portofino Matteo Viacava – insieme a Carlo Bagnasco, Marco Di Capua e Paolo Donadoni, amministratori del Tigullio – è sceso in campo in occasione della partita “Sotto il cielo di Roma”; l’incontro di calcio benefico che ha visto sfidarsi i Campioni del Cuore e la Nazionale Vaticana.