‘Chiavari in Cosplay’: ritorna l’iniziativa; red carpet in caruggio

Dall’ufficio stampa del Comune riceviamo e pubblichiamo

Chiavari apre le porte a cosplayers, anime e manga… Venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 Settembre 2019 ritorna ChiavarInCosplay, la seconda edizione della manifestazione culturale che celebra gli appassionati di travestimento, cartoons e fumetti. Per un intero weekend la città si trasformerà nella Hollywood del cosplay.

Un lungo red carpet attraverserà le vie del centro storico, da Corso Millo a Piazza Roma, con le sfilate dei cosplayers e dei performers: musica live e artisti di strada diventeranno il collegamento tra le varie piazze e aree tematiche. Attori, maghi, clown, disegnatori si alterneranno per le vie cittadine con brevi spettacoli sia nella parte di caruggio a ponente sia in quella a levante. Obiettivo principale il coinvolgimento di tutta la città attraverso la collaborazione attiva tra organizzatori e realtà quali Ascom, Civ – Civediamoincentro, Civ – Le vie del Levante, associazioni culturali, ristoratori e bar: gli aderenti all’iniziativa offriranno menù tematici sbizzarrendosi con la fantasia, allestendo i propri locali e le proprie vetrine per l’occasione. La seconda edizione vede protagonisti anche gli istituti scolastici cittadini, quali il Caboto, il Luzzati e il Comprensivo Chiavari II.

Vera novità di questa seconda edizione è la regia a cura di Think Comics, società specializzata nell’organizzazione di eventi, feste e spettacoli legati al mondo comics: uno dei punti di riferimento in Italia per gli appassionati di eventi ed attività che ruotano attorno al fantastico mondo del cosplay.

Appuntamenti

Si parte venerdì 20 Settembre, dalle ore 19.30 in piazza Mazzini, con l’inaugurazione e il taglio del nastro del red carpet, per giungere in piazza Fenice con lo spettacolo, alle 21.30, di The Spleen Orchestra, un circo freak all’insegna dell’immaginario Burtoniano, in cui atmosfere gotico-fiabesche arricchiscono brani tratti dai più celebri film del regista eseguiti dal vivo.

Dalle 10.30 di sabato 21 Settembre verranno aperte le aree tematiche dislocate nel centro storico cittadino (per maggiori dettagli consultare la mappa in allegato). Piazza Matteotti diventerà il cuore pulsante di ChiavarInCosplay: innanzitutto perché sarà il punto di arrivo del red carpet con la postazione per la giuria e photopoint (dove spiccheranno le sagome degli Oscar), verrà allestito l’infopoint, un mercatino di gadgets e comics che insieme allo stand di Think Comics daranno vita a diverse attività di animazione e gioco per tutte le età.

Presso l’Auditorium San Francesco, alle ore 10, l’associazione culturale “DEAI”, che si occupa di mediazione e valorizzazione culturale tra Genova e Giappone, presenterà “Tra Genova E Giappone, Passando Per Lucca” ovvero esempi di travestimenti nel folklore e nella tradizione giapponese. L’intervento sarà a cura di Claudia Cardamone, vicepresidente dell’Associazione e docente di Storia dell’arte e di Paolo Linetti, direttore del Museo di arte orientale collezione Mazzocchi di Coccaglio (Brescia), il quale illustrerà il patrimonio del museo e parlerà della collaborazione avviata per la mostra “L’origine del manga – da Hokusai al contemporaneo” già presentata da “Lucca crea” e che inaugurerà a Lucca il 31 ottobre 2019.

A partire dalle 20.30 in piazza Fenice preshow a cura di Think Comics e, a seguire, lo spettacolo degli ANIMEniacs Corp con un vasto repertorio di brani appartenenti al mondo Disney, arricchito dalla partecipazione straordinaria del cantante lirico chiavarese Davide Piaggio.

Domenica 22 Settembre si parte alle ore 9 con l’iniziativa “Una mattina al museo Archeologico di Chiavari”, per proseguire con un calendario fitto di appuntamenti tra quiz musicali, karaokartoon, battaglia di spade, dancing area e tanto altro (per maggiori dettagli sugli eventi consultare la mappa in allegato).  Nel pomeriggio due sfilate sul red carpet di cosplayers, una non competitiva e una vera e propria sfida all’ultimo travestimento.

Alle ore 10, l’Auditorium San Francesco diventerà la sede per l’incontro “Cosplay e Pedagogia – Perché il travestirsi può essere educativo?”. L’intervento sarà moderato da Andrea Massucco, educatore professionale socio-pedagogico e ideatore della manifestazione Chiavarincosplay, che porterà un contributo sulla storia del cosplay e sulle motivazioni che hanno fatto nascere questo evento. Dove si incontrano il Cosplay e la Pedagogia? Trasformarsi può essere educativo e formativo? E’ più importante la libertà di espressione del cosplayer o il pregiudizio che rischia di evocare? Durante l’incontro verrà presentato il cortometraggio realizzato dal circolo didattico Chiavari II, presentato dal prof. Alessandro Monti.

Dalle ore 20 piazza Fenice ospiterà il preshow di Think Comics, per poi passare il testimone a Omar Fantini e i Poveri di Sodio con lo spettacolo “Non si esce vivi dagli anni ‘80”: attraverso un vorticoso e sorprendente excursus comico-musicale, Fantini condurrà la vostra memoria alla scoperta dei miti della nostra infanzia che credevate di aver dimenticato, ma che hanno reso molti quarantenni buon materiale da studio per gli psicologi.

Dichiara Silvia Stanig, vice sindaco e assessore alla cultura del comune di Chiavari «Dopo il grandissimo successo dello scorso anno, che ci ha portato a vincere il premio Festivalmare di Sanremo 2018, torna la seconda edizione del ChiavarIncosplay. Per l’organizzazione, quest’anno abbiamo scelto di affidarci ad Andrea Lucchi e allo staff di Think Comics: una società specializzata nel settore che collabora con realtà autorevoli quali Lucca Comics, Gardaland, Movieland, passando per la Valle d’Aosta, il Lazio e la Sicilia.

L’idea è quella di proporre un evento adatto a tutti, a persone di tutte le età che abbiano la curiosità di percorrere le vie di Chiavari con uno sguardo nuovo. Offriremo la possibilità di interagire con artisti, animatori ed esperti, si potrà giocare, assistere a spettacoli e conferenze, mettersi in gioco e in competizione, diventare quindi protagonisti di un red carpet davvero unico. Abbiamo mantenuto come priorità il coinvolgimento della città da ponente a levante, creando un percorso coinvolgente: commercianti, ristoratori, albergatori e associazioni hanno risposto con grande entusiasmo e si sono fatti parte attiva per far crescere una manifestazione che ha davvero tantissime potenzialità. Non solo fumetti, cosplay e cinema ma anche musica e spettacoli di alta qualità ispirati a film d’animazione, serie tv e personaggi che hanno cambiato la storia e in qualche modo hanno fatto la nostra storia. In questi giorni, che coincidono con le “Giornate Europee del Patrimonio” (Gep 2019) anche il Parco di Villa Rocca avrà un ruolo da protagonista insieme al Museo Archeologico di Chiavari (Polo Museale della Liguria- Mibac) e alle Scuole del territorio che quest’anno hanno fortemente voluto partecipare. Cultura, costume e società per rendere la fine dell’estate e il rientro al lavoro e a scuola un momento di festa da vivere insieme nel cuore della nostra meravigliosa città».

«Il Red Carpet è il vero protagonista della seconda edizione di ChiavarInCosplay, ciò che la distingue dagli altri eventi di settore. Caruggio dritto si vestirà di un lungo tappeto rosso che diventerà di fatto il palco e la passerella per le sfilate e le esibizioni di cosplayers e artisti. Un impianto acustico distribuito lungo l’intero percorso permetterà ai protagonisti, visitatori e curiosi di potersi perdere in una location davvero unica. Gli artisti proposti sul main stage di piazza Fenice sono di primo livello nel panorama nazionale legato al mondo cosplay, comics & cartoons. Si tratta di spettacoli ricercati, che piacciono agli esperti di settore ma allo stesso tempo di facile fruizione, attrattivi e di grande impatto anche per un pubblico non specializzato. La linea guida è quella della qualità, per enfatizzare l’aspetto culturale della manifestazione». Chiude Andrea Lucchi, organizzatore membro di Think Comics.

Le aree tematiche

* Area il trono di spade (Via Martiri della liberazione – Lato Corso Millo)

Attività:

– mega quiz “il trono di spade”

– animazione dei bruti

– battaglie di spada (arena piazza mazzini, solo domenica, orari a breve)

– escape room “il trono di spade

*Area bimbi (Piazza Roma)

Attività:
– trucca bimbi
– animatori in costume
– giochi di gruppo e di squadra
– giochi di una volta
– laboratori artistici
– laboratorio bolle di sapone
– baby dance – sarabanda
– merchandising bimbi
– gonfiabili
– banchetto magia
– partenza raduno “pokemon go” (domenica h. 16:00)

* Area Harry Potter + Magic Park Game (Piazza Matteotti e Parco di Villa Rocca)

Attività:

-escape room a tema Harry Potter

-animazione e attività a tema Harry Potter a cura di Castello Stravagario

-Magic Park Game, il gioco gratuito nel Parco di Villa Rocca con i personaggi di Harry Potter che permette di vincere un Hoverboard al giorno.

*Area Fantasy

-presentazione fumetto fantasy “Darek”

-concerti e spettacoli a tema Fantasy

*Area associazioni (piazza Mazzini)

Attività:

-scuola spada laser

-animazione marinesca

-esibizione di canto e ballo