Camogli: turismo, il buon giorno si vede dalle aiuole

Certamente indegne di Camogli, specie al tempo del Festival della Comunicazione. Palme dal tronco che andrebbe ripulito dai germogli; alberelli che crescono in un’aiuola del secondo binario; piante in crescita libera sotto le arcate del muro a monte; aiuola e vasca dei pesci rossi trasformata in una mini giungla. D’accordo non riuscire a far eliminare le barriere archiettoniche per accedere a biglietteria e ai due binari della stazione, ma almeno sarebbe normale pretendere dalle Ferrovie l’ordinaria manutenzione della vegetazione. (m.m.)