Cinque Terre: la presidente Donatella Bianchi si è insediata

A Manarola, nella sede del Parco nazionale delle Cinque Terre, giovedì pomeriggio, 5 settembre, si è tenuto il primo consiglio di amministrazione dell’Ente con l’insediamento ufficiale, finalmente dopo due mesi dalla sua nomina, della neo-presidente, la spezzina Donatella Bianchi, giornalista Rai nonché presidente nazionale del Wwf Italia.

Presenti: l’Assessore Regionale alle infrastrutture Giacomo Giampedrone; il presidente della Provincia e sindaco della Spezia, Pierluigi Peracchini; i sindaci di Monterosso (Emanuele Moggia), di Vernazza (Francesco Villa), di Riomaggiore (Fabriozia Pecunia) e di Levanto (Ilario Agata). Al termine del consiglio, l’incontro con i giornalisti della stampa provinciale, presenti anche il Tgr Liguria e “T.l.s. La Spezia    

La presidente Bianchi, si è gentilmente concessa a tutti per le numerose domande e le esaurienti risposte che qui riassumiamo per brevità.

In primo luogo una forte rivalutazione dell’immagine del parco sia nazionale che internazionale. Festeggiamenti del ventennio dell’Ente (fondato il 6.10.1999) con tre mesi di eventi. Domenica 6 ottobre, incontro in Regione Liguria per la presentazione del progetto della “Via dell’Amore”. Stesura del Piano del Parco. Nella prossima settimana l’Ente emetterà il bando per la nomina del nuovo direttore e nel giro di un mese saranno valutate le candidature  secondo gli adempimenti di legge ed entro fine ottobre sarà nominato il nuovo direttore e non è detto che poi venga riassunto l’attuale direttore Patrizio Scarpellini, che ha lavorato molto bene. Infine, ma non ultimo, il problema per la risoluzione dei flussi turistici