Sesta Godano – Punti di ristoro e recuperi rustici sul Monte Gottero.

di Guido Ghersi

Il Comune di Sesta Godano, ha dato il via al progetto di rilancio dell’area verde del Monte Gottero, il più alto dell’intera Liguria e uno dei crinali più attraenti dell’Appennino Ligure. Un piano che prevede la realizzazione, il ripristino e l’adeguamento di piccole strutture ricettive ,ristoro, ricreative e di sosta, oltre al ripristino ed adeguamento di case vacanze e vecchi casolari per accogliere i turisti.
Sulle pendici del Gottero che marca il confine tra Liguria, Toscana ed Emilia-Romagna, sarà anche recuperata la rete sentieristica adattando il percorso anche alle mountain-bike. Ci sarà un “punto-tappa” sull’Alta Via dei Monti Liguri in località “Tre confini”.
Infine l’Amministrazione Comunale di Sesta Godano, guidata dal sindaco Marco Traversone, al pari di altre amministrazioni della vallata, è al lavoro anche con le vicine Cinque Terre per il recupero delle strade. percorsi e ben 16 ettari di abetaia.