Pronto soccorso: “Questione seria, il Pd strumentalizza” (2)

Dalla Regione Liguria riceviamo e pubblichiamo

“In relazione alle dichiarazioni del consigliere Rossetti sulle ultime iniziative del Galliera , rilevo che se le Aziende fanno bene è merito suo se fanno male è colpa dell’assessore. Strano modo di affrontare questioni serie da parte dell’ex assessore regionale del Pd Rossetti che oggi con un richiamo alla sicurezza dei cittadini nei pronto soccorso tenta di far dimenticare che lui rappresenta il PD, il partito dell’insicurezza, quello dei porti aperti e degli indulti”. Risponde così la vicepresidente e assessore alla sanità di Regione Liguria Sonia Viale al consigliere Rossetti.

“Il tema delle aggressioni del personale sanitario si presta veramente poco alle strumentalizzazioni – aggiunge la vicepresidente –  È un problema nazionale oggetto di un disegno di legge condiviso da quasi tutte le forze politiche, che quando governava il Pd non ha mai visto la sua approvazione e che prevede l’inasprimento delle pene per chi commette questi odiosi reati e risorse aggiuntive”. “Il personale – continua Viale – affronta con dignità un compito difficile e giustamente richiede con forza l’approvazione della legge e la massima attenzione da parte delle aziende e delle Prefetture. Attenzione che non è mai venuta meno”. “Su quanto fatto, come sempre sono disponibile a dare le risposte in consiglio regionale  – conclude Viale – e non facendo un battibecco a mezzo stampa”.