Levanto: ripulite vie e mulattiere delle frazioni

di Guido Ghersi

Il Comune di Levanto, unitamente all'”Associazione per la salvaguardia della vallata”, ha dato il via al progetto per la pulizia e il restyling di vie e mulattiere di alcune frazioni del territorio levantese.
L’obiettivo è quello di rendere di nuovo percorribili e in sicurezza i sentieri agricoli che collegano i 15 borghi frazionali.
Il progetto di fattibilità riguarda la Foce di Dosso, Madonna di Loreto, Pastine Superiore, San Bartolomeo e Ridarolo. Saranno recuperate fasce terrazzate e ricostruiti i “muri a secco” nonché la canalizzazione delle acque.
Già ripulito il sentiero che dalla frazione Montale porta ai borghi di Pastine e Vignana, ripristinato anche il tracciato da S. Bartolomeo fino a Pastine e fino a Lavaggiorosso.
Questo progetto di recupero prevede anche la costruzione di 7 tratti di recinti che si estendono in una vasta zona che va dal Monte Rossola, verso il territorio del Comune di Bonassola, fino a Punta Mesco sopra Monterosso al Mare. La citata “Associazione…” sorta oltre un anno addietro, conta oltre 200 iscritti.