Lavagna: colpi di calore, cinque casi al pronto soccorso

Questa mattina un diportista di 67 anni, di Vigevano, stava effettuando lavori all’interno del proprio cabinato ormeggiato nel porto di Lavagna, quando si è sentito male, probabilmente per un colpo di caldo; ad accorgersene la moglie che ha chiamato i soccorsi; è arrivato il 118 e sono arrivati i vigili del fuoco di Chiavari per portarlo in coperta e quindi in banchina dove era ad attenderlo l’ambulanza.

Altri malori riconducibili al caldo a Chiavari e a Lavagna con intervento del 118 e trasporto al pronto soccorso dell’ospedale di Lavagna.

Le persone colpite da malesseri non sono necessariamente anziane. Vale la pena ricordare che con le temperature così elevate come le attuali occorre adottare le misure necessarie senza sfidare il sole o sottoporsi a fatiche eccessive.