Sesta Godano: le esperienze di Mangia Trekking

Dall’Associazione Sportiva “Mangia Trekking” e dal Cai di Feltre riceviamo e pubblichiamo

Un interessante gemellaggio  a vantaggio della reciproca frequentazione e valorizzazione dei territori, si è consolidato in questi giorni tra il Cai di Feltre, nelle Dolomiti Bellunesi, e l’associazione Mangia Trekking attiva nei Parchi del Levante Ligure, dell’Appennino Tosco Emiliano e delle Alpi Apuane. A far nascere questo fattivo rapporto di collaborazione, fu il comune amico, Teddy Soppelsa, alpinista ed autore di pubblicazioni dedicate all’alpinismo-escursionismo su riviste specializzate di montagna. Il tutto si è concretizzato attraverso un piacevole ed interessante cammino delle rappresentanze dei sodalizi, tra i sentieri del mare e dell’entroterra, il quale ha sancito la nascita di una bella amicizia e la condivisione di molti obiettivi. 

E’ stato significativo l’incontro conclusivo serale tra i presidenti dei due sodalizi, Ennio De Simoi e Giuliano Guerri, ma anche con Giovanni De Cia, Elio Bristot e tanti altri alpinisti ed escursionisti presenti, avvenuto in Val di Vara, presso il Santuario della Madonna dell’Agostina, in cui vi è stato il tradizionale scambio dei crest. Dove è stato anche osservato che sempre più spesso  le diverse realtà dell’alpinismo –escursionismo  si incontrano, condividono l’esperienza, fanno amicizia e nascono poi dei gemellaggi che conducono  ad interessanti  attività sportivo-culturali insieme. Verso la conoscenza e la valorizzazione dei  territori.

Nel salutarsi, ricordando qualche aneddoto del divertente cammino insieme nelle Cinque Terre e sull’isola Palmaria, Ennio, Giovanni, ed Elio, della rappresentanza del Cai di Feltre, e gli amici del Mangia Trekking, con sincero  spirito di familiarità, si sono dati appuntamento per nuove esperienze e scambi turistico-culturali insieme.