Rapallo: imbarcadero agibile e una rotonda sul mare

Un Consiglio comunale lunghissimo con diversi interventi inutili (anzi controproducenti) si è chiuso con una bella notizia: l’imbarcadero dei battelli turistici è agibile e si attendono i tempi tecnici per dichiararlo tale.

L’argomento è stato introdotto dal consigliere Mauro Mele che aveva presentato ben quattro ordini del giorno in proposito. Le risposte sono giunte puntuali dall’assessore ai Lavori pubblici Filippo Lasinio (che ha ringraziato anche il suo predecessore Arduino Maini).

Eseguiti i lavori di livellamento del fondale a cura del Comune e la riparazione del pontile a carico dei battellieri, si attende il via libera della Capitaneria di porto che dovrebbe arrivare oggi.

In autunno dragaggio in zona Boate e molo Duca degli Abruzzi e in area pontile dei battelli (per evitare un nuovo insabbiamento): ognuno dei due interventi per un valore di mezzo milione.

E’ iniziato il lungo iter per dragare tutto il golfo, costo 10.000.000.

Il molo dei “primeri” verrà rifatto in autunno a carico del Provveditorato interregionale Opere pubbliche; lo si vorrebbe modernizzare creando una rotonda idonea all’attracco dei natanti, ma anche per ospitare eventuali iniziative.

Ricordiamo che durante la seduta è proseguito il confronto tra maggioranza e minoranza, ognuno con le sue idee e proposte, in maniera civile.

Filippo Lasinio in una foto d’archivio