‘Santa’: inaugurato il dispositivo che pulisce il mare

Inaugurato, questa mattina a Santa Margherita Ligure, presso il pontile Sant’Orsola, il primo Seabin LifeGate, il dispositivo che pulisce il mare dalla plastica. Presenti il sindaco di Santa Margherita Paolo Donadoni, il vicesindaco di Portofino Giorgio D’Alia, Walter Marcheselli e Giovanna Manzi, rispettivamente Presidente e Ceo di Best Western Italia insieme a Enea Roveda, Ceo di LifeGate, e da Giuseppe Foppiani, proprietario dei Cantieri Sant’Orsola; i comandanti delle stazioni Carabinieri di Santa Margherita e Portofino, rappresentanti del Circomare.

Secondo le stime medie di funzionamento, il Seabin LifeGate raccoglie 1,5 kg di detriti al giorno per un totale di 2 tonnellate di rifiuti che corrispondono a 150 mila sacchetti di plastica, 130 mila bottigliette PET da 0,5 l e 1 milione di tappi di plastica. La peculiarità di questo dispositivo è però la sua capacità di catturare anche le microplastiche e microfibre invisibili e invasive.

Foto di Franco Borlenghi