Recco: banchi di oggetti fatti a mano, al Posidonia Festival

Da Vivalabigioia riceviamo e pubblichiamo

Al Posidonia Green Festival, in programma dal 19 al 21 luglio quest’anno per la prima volta a Recco, ci saranno anche gli Opi di Genova. Riuniti in una neonata associazione di promozione sociale, gli “operatori del proprio ingegno” presenti, una quindicina, sotto i loro gazebo esporranno le proprie creazioni, rigorosamente fatte a mano, in alcuni casi dando anche un saggio dal vivo delle proprie arti.

Dalle loro mani prendono vita oggetti unici. C’è chi trasforma materie prime, chi ricicla in oggetti “altri”, materiali e cose già dotati di una precedente funzione. Sono operatori che ideano, progettano, e poi realizzano le opere, vendendo senza intermediari i frutti del proprio lavoro creativo. Curano insomma l’intero processo. E’ la loro peculiarità. Utilizzano eventualmente strumenti e attrezzature a guida manuale, sicché è esclusa la lavorazione in serie: ogni manufatto è un oggetto unico.

L’associazione genovese, attualmente presieduta da Giovanna Paoli, è recentemente nata con lo scopo di divulgare e condividere la passione per la creatività. Non solo. L’intento è quello di collaborare con enti e istituzioni al fine di valorizzare la creatività associata alla lavorazione manuale, anche attraverso la dimostrazione “live” delle molteplici tecniche di lavorazione di materiali antichi e moderni, permettendo a chiunque di avvicinarsi e apprezzare questo fantastico mondo.

A Recco gli Opi genovesi (www.opigenova.org) daranno mostra delle proprie abilità, proponendo creazioni artistiche, cose per la casa, complementi di arredo, bijoux, saponi naturali, elementi in tessuto e di abbigliamento. Sui banchi, lavorazioni in vetro, metallo, legno, resine, tessuto, ceramica, qualche dipinto.

Il Posidonia Green Festival è una manifestazione internazionale all’insegna di arte, natura e sviluppo sostenibile, itinerante, che fra il 2015 e il 2018 si era volto a Santa Margherita Ligure (Ge).

In settembre si sposterà ad Alicante, in Spagna, poi a metà ottobre a Barcellona.

L’eco-festival proporrà a Recco un ricco ventaglio di iniziative, fra cui una eco-fiera dove saranno presenti tra l’altro gli Opi genovesi.

L’evento ambisce ad essere uno spazio di diffusione delle conoscenze e delle pratiche che favoriscono la difesa dell’ambiente naturale costiero e, allo stesso tempo, un’opportunità per lo sviluppo sostenibile, culturale e turistico dei territori. Un laboratorio e una vetrina di soluzioni sostenibili per l’industria turistica, che dà vita a un ambito di sperimentazione, riflessione e promozione che mixa in modo innovativo i mondi dell’ecologia, dello sviluppo sostenibile e dell’arte.

In allegato anche il comunicato degli organizzatori del festival.

Banchi Opi, foto archivio