Camogli: ex scalo, lo sconcerto dei cittadini

Box nell’ex scalo e sotto via Colombo. Tutto previsto: la diminuzione dei posteggi; il taglio delle piante nell’area cantiere, il transito di mezzi pesanti. Si può anche ipotizzare, quando sarà il momento, l’arrivo di grandi travi prefabbricate per realizzare le solette tra piano e piano della costruzione. Eppure lo sconcerto dei camogliesi è papabile, come quello della lettrice che ci ha inviato la sequenza di tre foto per dimostrare la mole dei grandi mezzi impiegati su strade insufficienti.

La novità sarebbe rappresentata da una ditta interessata a costruire i posteggi pubblici; avrebbe effettuato un sopralluogo per definire il costo dello spostamento del monumento ai Caduti.