Portofino: la solidarietà di Fabio Tosi al direttore del Parco

Dal Movimento 5 Stelle riceviamo e pubblichiamo

“La politica miope della Giunta Toti ha prodotto un altro disastro: ora, il Parco di Portofino si ritrova senza guida. Le dimissioni del direttore Girani, infatti, altro non sono che il triste epilogo delle decisioni prese fin da primo anno di questa legislatura regionale targata Toti. Vale a dire, il taglio dei finanziamenti ai Parchi regionali. Tagli che hanno purtroppo colpito tutti. Nel Parco di Portofino, in particolare, le scelte discutibili di questa Giunta hanno lasciato segni, anzi sfregi evidenti: come dimenticare ad esempio lo scempio del tappeto rosso che già a pochi giorni dalla posa si sbriciolava e lasciava lungo la strada una polverina rossa? Che dire poi della cementificazione di uno degli angoli più suggestivi, vale a dire il sentiero delle Gave, ora al vaglio della Corte di Conti? E ancora, infine, come non citare un altro tappeto, questa volta verde, posato sempre all’interno del Parco per l’inaugurazione del Sentiero dei baci?”.

Così, il consigliere regionale Fabio Tosi, commentando l’addio del direttore del Parco di Portofino Alberto Girani, che poi ricorda: “Attenzione, siamo a un bivio: se il Parco di Portofino non diventa Nazionale, all’orizzonte si profila la sua chiusura. L’Ente infatti è troppo debole, essendo stato via via depotenziato. Giunti a questo punto, è di prioritaria importanza difendere questo territorio da una classe politica miope e impreparata, che non ha la benché minima conoscenza e tantomeno il benché minimo rispetto delle importanti caratteristiche ambientali, naturalistiche e faunistiche del nostro Parco. Come M5S siamo molto amareggiati per l’addio del direttore Girani. Tuttavia, possiamo immaginare che per lui non ci fosse alternativa e che la scelta di dimettersi sia stata a dir poco difficile”.

“A Girani – conclude Tosi – esprimo tutta la mia solidarietà e riconoscenza per l’importante lavoro svolto in questi anni. Parimenti, lancio un appello al Ministro dell’ambiente Sergio Costa, affinché tuteli il Parco di Portofino e la sua area marina protetta: perché questo territorio unico possa essere consegnato alle generazioni future in tutto il suo splendore, l’unica via è che venga istituito Parco Nazionale”.