Sestri: turismo, Valentina Ghio a vertice di esperti a Valencia

Dal Comune di Sestri Levante riceviamo e pubblichiamo

Il Comune di Sestri Levante parteciperà al workshop che chiude il progetto europeo “Alter Eco” finanziato dal programma Interreg Med, che vede come capofila Valencia, sede anche dell’evento finale.

Il Comune di Sestri Levante, con la Sindaca Valentina Ghio, è stato chiamato a prendere parte alla tavola rotonda dedicata alle prospettive future del turismo e alla sua interazione con la città. A presentare il proprio lavoro saranno presenti anche Josep Rodríguez del Barcelona Provincial Council, Pedro Marín del Malaga City Council, Jordi Ficapal dell’Observatori Turisme Responsable Universitat Ramon Llul. Coordina l’incontro Begoña Serrano rappresentante regionale del Governo spagnolo a Valencia.

“Portiamo a Valencia la nostra esperienza con la Conferenza del Turismo – commenta la Sindaca – all’interno di un contesto importante che vedrà un confronto animato sulla gestione delle politiche turistiche, un tema attuale e che coinvolge tutte le destinazioni. La nostra partecipazione all’evento nasce dalla proficua collaborazione che abbiamo da diverso tempo con il Comune di Genova, partner del progetto e che desidero ringraziare, che ci ha coinvolto con l’obiettivo di raccontare il lavoro che portiamo avanti in campo turistico. Il fatto che la nostra esperienza, anche se piccola se comparata a quella delle grandi realtà con cui ci confrontiamo, venga ritenuta interessante e meritevole di essere raccontata in un contesto così prestigioso, mi fa molto piacere e ci conferma ancora una volta che l’insieme delle politiche di confronto e partecipazione che portiamo avanti sono uno strumento di lavoro importante che costituisce una buona pratica da condividere.”

L’obiettivo principale del progetto ALTER ECO è il rafforzamento di un equilibrio tra attrazione turistica, come fonte di economia e crescita, e la conservazione del modello della città mediterranea come esempio di sostenibilità, evitando di snaturare la loro essenza in favore di modelli turistici standardizzati che finiscono per uniformare le destinazioni.

La soluzione che il progetto “Alter Eco” propone è l’implementazione di strategie turistiche alternative in sei progetti pilota condotti da Valencia, Malaga, Università di Venezia, Dubrovnik, Rodi e Genova, che ha coinvolto Sestri Levante nella parte finale del progetto.

Durante la prima giornata di lavoro, giovedì 11 luglio, il Comune di Sestri Levante parteciperà al meeting con i vari partner e alla visita tecnica organizzata dalla città di Valencia. Venerdì 12 luglio dopo la firma da parte delle Amministrazioni presenti della Dichiarazione di Alter Eco, che le impegna a proseguire il lavoro sulla sostenibilità turistica, si apriranno quattro tavole rotonde che avranno come tema comune la condivisione delle esperienze virtuose. Sestri Levante sarà uno dei relatori con l’esperienza della Conferenza del turismo e con l’impostazione e la gestione partecipata dell’imposta di soggiorno.