Rapallo: Big Mama Funk & his Blues Band a San Michele

Da Art-Management riceviamo e pubblichiamo 

XIII International  Blues Festival “Rap..sodia in Blues”

Giovedì 11 luglio 2019 – ore 21,30

Palco di Piazzetta San Michele di Pagana – Rapallo

Serata  di chiusura del grande  blues – Tredicesima edizione!

Big Mama Funk  (Pritee Hurnam) & his Blues Band

Con questo spettacolo di sicuro successo e gradimento tenuto con personalità da questa grande interprete del genere funky, blues e soul, accompagnata da musicisti di eccezionale talento,si conclude il 13°° International Blues Festival “Rap…sodia in Blues”, realizzata da Art&Management in collaborazione col Comune di Rapallo e con la direzione  artistica di Dillo Di Lorenzo.

Si sono avvicendati Artisti Americani di grande caratura ,che hanno ricreato nella nostra Riviera le magiche atmosfere dei padri del blues.

“Rap…sodia in Blues” si conferma uno dei festival del settore che maggiormente interpreta i canoni stilistici e le atmosfere della musica nera afroamericana.

Giovedì sera conclusione alla grande, con uno spettacolo musicale raffinato e coinvolgente.

Solido e collaudato il groove proposto dal gruppo capitanato da Luca Bertone, lui stesso Bluesman di valore, avvezzo ad accompagnare nei tour internazionali artisti di alto lignaggio.

Big Mama Funk artista eclettica, potente e raffinata saprà  irretire il pubblico in languide ballades, per poi proiettarlo in vigorosi e travolgenti R&B.

Come per tutto il Festival, questa è una serata consigliata vivamente.

Da non perdere.

Biografia

Big Mama Funk (BMF) è il nome d’arte di Pritee Hurnam, una giovane  cantante nera del Regno Unito. Il suo grande successo inizia nel Maggio 2011, quando, con la sua voce e la sua energia, conquista la giuria e il pubblico del talent show inglese Britain’s Got More Talent.

Fin dalle prime audizioni tutti quanti, produttori Tv compresi, rimangono impressionati dalle straordinarie doti canore di Pritee, in modo particolare per l’improvvisazione a cappella del pezzo “Sex Machine” di James Brown.

Il talento artistico di Pritee è evidente sin dall’infanzia: si può dire che BMF canta dal 1993, da quando era ragazzina e a scuola partecipava a musical semiprofessionali.

Queste esperienze hanno portato la cantante a frequentare una scuola di perfezionamento per mettere in scena il musical “Miss Saigon”, prendendo lezioni di canto, danza e recitazione, sempre con ottimi risultati.

Nel 2003, alla fine del suo percorso formativo, Pritee inizia a fare audizioni per alcuni musical tra cui: Il Re Leone (The Lion King), l’Opera Jerry Springer (Jerry Springer: the Opera), I Padiglioni Lontani (The Far Pavilions) e Sogni di Bombay (Bombay Dreams). Inoltre nel 2004 si esibisce in uno show esclusivo di una notte intera al teatro London Palladium.

Sempre nel 2004 Pritee diventa la cantante della cover band “Funkify” (www.funkifyevents.co.uk), famosa a livello nazionale e composta da una formazione che varia dai 5 ai 9 elementi, tutti tra i più esperti musicisti inglesi.  “Funkify” è la sua band principale e BMF si esibisce proponendo pezzi Soul e Funk nei più svariati eventi: trasmissioni radiofoniche e televisive,festival e in qualsiasi altra occasione, viaggiando senza posa in Europa ed in U.s.a.

Inoltre Pritee recentemente ha creato uno spettacolo televisivo che la vede interamente protagonista con esibizioni  musicali o strumentali di ogni genere: dal pop al jazz, al funk e al soul.

Tra i classici: “Take another Little Piece of my Heart” di Erma Franklin, “American Boy” di Estelle e “Fever” di Peggy Lee.

Attualmente BMF sta cavalcando l’onda del successo, con la sua vena artistica e la sua prorompente personalità.

Animale da palcoscenico, la sua vita è in perenne movimento in tournee europee e americane.