Lorsica – Favale – Mezzanego: in regione gli uffici postali

Dall’ufficio stampa del Consiglio regionale riceviamo e pubblichiamo la cronaca odierna relativa al programma di servizi di Poste per i piccoli comuni

Giovanni Lunardon (Pd) ha presentato un’interrogazione in cui ha chiesto alla giunta quali iniziative ha adottato per rispondere alla richiesta di chiarimenti avanzata dal sindaco di Vobbia a Poste Italiane circa un caso di truffa ai danni di risparmiatori e correntisti. Il consigliere ha chiesto, inoltre, quali azioni sono o saranno assunte per costituire un Tavolo di confronto fra piccoli comuni e Poste Italiane per attuare il programma di servizio per i Comuni sotto i 5.000 abitanti o, eventualmente, anticiparne gli effetti a favore delle comunità in cui si sono verificati gravi disservizi.

L’assessore alla tutela dei consumatori Gianni Berrino ha spiegato che non è possibile fare anticipazioni sull’inchiesta in corso e ha illustrato l’esito dell’incontro del 28 giugno scorso con Anci e Poste Italiane in cui è stato verificato che le lamentele sono state avanzate dai Comuni di Mezzanego, Lorsica e Favale di Malvaro e ha illustrato nel dettaglio le misure ipotizzate, in particolare per Favale di Malvaro e Lorsica dove è più ridotta l’apertura degli sportelli postali.