Levanto: il Cif dona un carrello per trasporto idrovora al Comune

Dall’ufficio stampa del Comune di Levanto riceviamo e pubblichiamo

Si è svolta nei giorni scorsi, in piazza Cavour, alla presenza dell’amministrazione comunale, la cerimonia di benedizione, da parte del parroco della parrocchia di Sant’Andrea, don Gianluigi Bagnasco, del carrello per trasporto di pompa idrovora donato dal “Centro italiano femminile” (“Cif”) locale al Comune, che l’ha già consegnato al gruppo comunale dei volontari di protezione civile.

L’attrezzatura è stata acquistata grazie al ricavato della ““Giornata del volontario della protezione civile” che  si era svolta lo scorso anno.

Durante la cerimonia, alla quale hanno partecipato anche il sindaco, Ilario Agata, l’assessore Olivia Canzio, la presidente del Consiglio comunale, Federica Lavaggi, una delegazione del “Cif” guidata dalla presidente, Rita Caserta, il sacerdote don Alessio Batti, una rappresentanza tutte le forze della Protezione civile locale, l’assessore alla Protezione civile, Alice Giudice, ha ringraziato gli organizzatori dell’iniziativa di beneficenza e le persone che avevano partecipato alla serata, consentendo così di raccogliere fondi importanti per potenziare la dotazione della Protezione civile.

“Siamo soddisfatti nel constatare come le associazioni locali contribuiscano a sostenere le forze che agiscono in ambito locale nel settore della protezione civile attraverso l’organico che fa capo alla struttura del Comune – è il commento dell’assessore Giudice – Tutti noi ci rendiamo perfettamente conto di quanto sia importante l’attività di chi opera in questo campo: sia garantendo una costante attività di monitoraggio del territorio, di prevenzione del dissesto idrogeologico e, naturalmente, sia intervenendo in caso di calamità ed eventi atmosferici per soccorrere le persone e mettere in sicurezza le zone colpite”.


La presidente del Cif, Rita Caseta, con il carrello donato al gruppo comunale di Protezione civile