Rapallo: lancia tartaruga nel torrente San Francesco

Ha bloccato l’auto in via Betti a Rapallo; ne è sceso; ha aperto il bagagliaio, ha estratto una tartaruga e l’ha lanciata in una pozzanghera, nel greto del torrente San Francesco. Alcuni ragazzini, testimoni del fatto, hanno avvertito il sindaco animalista, Carlo Bagnasco, che a sua volta ha avvertito i carabinieri, il veterinario dottor Sergio Rapuzzi. Lo stesso sindaco è giunto sul posto con l’assessore Filippo Lasinio.

Il fatto è accaduto alle 20.15. I carabinieri hanno subito visionato i filmati delle telecamere ed identificato l’auto. Domani la pratica passerà probabilmente ai carabinieri forestali competenti in materia. Un caso tuttavia che appare risolto grazie alle telecamere e alla collaborazione delle persone.

Al momento si sta cercando la tartaruga. Sia per verificarne le condizioni, immetterla eventualmente in un habitat idoneo, verificare se appartiene a una specie protetta che non può essere tenuta in cattività. Ma neppure essere lanciata nel torrente perché questo rientra nel maltrattamento ad animali.

Nelle immagini il momento in cui è apparsa la tartaruga senza poterne accertare lo stato e prima che sparisse; le ricerche; il luogo da dove è stata lanciata