Portofino: tre cantieri e qualche coda sulla strada 227

Viabilità complessa oggi, domani e i primi giorni della prossima settimana sulla strada 227 per Portofino. La circolazione è difficoltosa a causa dei lavori in corso con qualche turista spazientito che decide di invertire la marcia, come il cittadino russo nella foto. Ma l’accesso a Portofino è assicurato, specie sabato e domenica quando i lavori vengono sospesi. E poi c’è il sindaco di Portofino Matteo Viacava, che vigila affinché non si verificano situazioni di disagio.

Franco Senarega ‘assessore’ alla Viabilità della Città metropolitana spiega: “La situazione è complessa perché in realtà oggi, domani e nei primi giorni della prossima settimana ci sono tre cantieri dove si lavora contemporaneamente. Speravamo di  anticipare ma i il maltempo non ce lo ha consentito. Abbiamo un cantiere per ultimare la parte a mare del tratto di carrozzabile rifatto con la sistemazione dil marciapiedi, muretto e ringhiera. Poi abbiamo il cantiere in Comune di Santa Margherita per rifare il marciapiedi a sbalzo spazzato via dalla mareggiata. Terzo lavoro l’asfaltatura della strada nel tratto dove sono stati interrate le tubazioni dell’acqua, il collettore fognario i tubi del gas; un lavoro necessario che si doveva fare. Fortunatamente sono ultimati gli interventi sul lato a monte”.

“Va detto però che la situazione è né più né meno quella che si registra ogni volta che il posteggio di Portofino è esaurito; viene istituito il filtro alla Cervara –  aggiunge Senarega – e si crea la coda che comunque non è mai eccessiva. Chi vuole godere di Portofino aspetta e chi ha fretta fa inversione di marcia”.

Una previsione sulla fine dei lavori?  “Asfaltatura, marciapiedi ultimati, via i semafori ed una strada migliore di quella che c’era prima della mareggiata – spiega Franco Senarega – potremo averla al più tardi entro metà luglio. Ma Paraggi e Portofino saranno comunque sempre raggiungibili”.

La coda è limitata, ma c’è comunque chi decide di “invertire la rotta”