Recco: le alghe invadono la foce del torrente

Il greto del torrente Recco è stato pulito nei giorni scorsi. Non è ancora stato aperto un varco nella “diga” di detriti che impedisce all’acqua di defluire. Sarebbe stato opportuno farlo quando, a metà maggio, gli esami del mare effettuati da Arpal avevano provocato il divieto di balneazione. Ora sull’acqua che non riesce a sfociare in mare si sta creando il consueto strato di alghe o mucillaggine. Per aprire il varco sarà necessario un divieto temporaneo preventivo di balneazione e siamo ormai in piena stagione turistica.