Pallanuoto M/ Camogli: sale la febbre per Gara2 contro Pescara

Dall’ufficio stampa della Rari Nantes Camogli riceviamo e pubblichiamo. Di Nicolò Pagliettini

Negli occhi e nel cuore ancora la straordinaria vittoria di pochi giorni fa accompagnata da una Giuva da applausi, ma la testa in casa Rari Nantes Camogli è proiettata a gara2 contro la Pallanuoto Pescara. I bianconeri, infatti, avranno il primo match point per accedere direttamente alla finalissima e con umiltà e grande rispetto per gli avversari, vogliono provare a chiudere subito la serie.

“Andremo ad Ancona per vincere”, spiega Angelo Temellini, “Gara1 deve lasciarci grande fiducia e consapevolezza nei nostri mezzi. Sono certo che ci attenderà una vera e propria battaglia perché Pescara ha dimostrato di essere una squadra molto preparata e daranno tutto per rimettere la serie in equilibrio, allo stesso tempo, però, noi dobbiamo essere fiduciosi e provare a giocare la nostra pallanuoto. Dai giovani mi aspetto che continuino a giocare come hanno fatto finora, sono certo che smaltita un pizzico di tensione si possa giocare ancora meglio di sabato scorso. La vittoria più grande è stata quella di riaccendere un’entusiasmo pazzesco a Camogli. Il fatto che parta un pulman di tifosi per sostenerci ci carica e allo stesso tempo ci responsabilizza. Lotteremo e cercheremo di vincere anche per loro”.

Rimanere calmi e concentrati. Gara2 si avvicina e la Spazio Rari Nantes Camogli vuole ancora una volta rispondere presente. Si gioca mercoledì alle 15.00 ad Ancona, causa indisponibilità dell’impianto di Pescara.

Come sempre Forza ragazzi