Rapallo: Zampatti ineleggibile, subentra Candido

Stefania Zampatti, assente, è stata dichiarata ineleggibile alla carica di consigliere comunale; apparteneva, infatti, al nucleo di valutazione dei dirigenti comunali da cui non aveva dato le dimissioni nei tempi previsti dalla legge. Al suo posto subentra il consigliere Giuseppe Candido.

Seduta presieduta nella sua prima fase da Salvatore Alongi, “consigliere anziano” in quanto il più votato della lista (Bagnasco sindaco) più votata. Lo stesso Alongi ha tracciato un quadro della situazione creatasi a Rapallo dopo le votazioni che hanno eletto il sindaco con una percentuale superiore al 78 per cento. E’ stata data comunicazione che a seguito dell’ingresso in giunta degli assessori, interviene la loro cessazione da consiglieri comunali e pertanto: a Pier Giorgio Brigati subentra Maria Cristina Ardito; a Filippo Lasinio Stefania Zampatti e, data la sua ineleggibilità, Giuseppe Candito; al posto di Franco Parodi entra Maurizio Malerba e al posto di Elisabetta Lai Alessandra Ferrara.

E’ seguito quindi il giuramento del sindaco Carlo Bagnasco e si è proceduto poi alla votazione del presidente del Consiglio nella persona di Mentore Campodonico che, dopo il giuramento di rito, ha assunto subito la presidenza. Nel suo intervento Campodonico ha ricordato anche la Madonna di Montallegro e nel suo, Carlo Bagnasco, ha voluto ringraziare gli ex assessori Arduino Maini e Umberto Amoretti ed ha presentato la nuova giunta: Pier Giorgio Brigati; Antonella Aonzo; Filippo Lasinio; Elisabetta Lai; Franco Parodi.

I capigruppo sono Salvatore Alongi, Maria Cristina Ardito; Giorgio Tasso, Fabio Proietto, Alessandra Ferrara, Isabella De Benedetti e Mauro Mele. Parte della maggioranza siede nel banco inferiore dell’ala destra e in quello superiore siedono Isabella De Benedetti e Mauro Mele.

Sono seguiti gli interventi Isabella De Benedetti, Mauro Mele,Vittorio Pellewrano e Eugenio Brasey.

Salvatore Alongi
Carlo Bagnasco
Mentore Campodonico
Il giuramento

Stefania Zampatti è stata dichiarata ineleggibile