Rapallo: Panathlon Day e Carta europea delle donne nello sport

Dall’ufficio stampa di Panathlon International riceviamo e pubblichiamo

Grande fermento a Rapallo, sede del Panathlon International per una serie di eventi internazionali, del Distretto Italia e dell’Area Liguria che si svolgeranno per festeggiare la nascita del Panathlon 68 anni fa!

Il 12 giugno, oltre che a Rapallo, infatti sarà celebrato il tutto il mondo  il “Panathlon Day”, ovunque vi sia un club del Panathlon International sarà promossa un’iniziativa per ricordare che in quel lontano12 giugno 1951 a Venezia nasceva  questa organizzazione di volontariato sportivo che oggi conta circa 300 club nel mondo con poco meno di 10 mila soci.

Dal 12 al 15 giugno sono previste a Rapallo varie riunioni ed incontri presso Villa Queirolo: Comitato di Presidenza, Consiglio Internazionale, Commissione Scientifico Culturale del Panathlon International e incontro con il Presidente dei Panathlon Club Universitari il belga Peter Verboven che insieme al Presidente Internazionale Pierre Zappelli (Losanna-CH), al Presidente del Distretto Italia Giorgio Costa (Rapallo-I) e al Segretario Generale Simona Callo incontreranno una delegazione dell’Università di Roma, Tor Vergata.

Delegazioni del Panathlon di tutto il mondo, Canada, Gran Bretagna, Svizzera, Italia, Belgio e Brasile discuteranno di argomenti strategici, fra i quali: proposta di modifica dello Statuto del PI; riflessioni sulla Carta del Fair Play (già adottata del Panathlon International) e sulla Carta europea dei diritti della donna nello sport; coinvolgimento del Panathlon attraverso la partecipazione attiva ad eventi internazionali per la salvaguardia dei bambini nello sport.

A corollario di queste importanti riunioni, il 13 giugno presso il Golf Club di Rapallo ci sarà una serata di gala, organizzata da tutti i Panathlon Club liguri e dal Governatore dell’Area Germano Tabaroni, che sarà l’occasione per premiare sportivi e società sportive del territorio che si sono particolarmente distinte. La serata sarà un’opportunità per scambiare esperienze e per cimentare l’amicizia panathletica, sorretta da una comune visione di sport vissuto come valore di lealtà, crescita e cultura.

Presenti alla serata anche il Vice Presidente di Special Olympics Italia, Alessandro Palazzotti e Antonio Gozzi,  Presidente della società calcistica Virtus Entella appena promossa in serie B. Nel corso della serata l’area 04 Liguria del Panathlon,  premierà la campionessa di judo paralimpica Asia Giordano di Genova, accompagnata dalcoach Rosario Valastro.

Ancora una volta il motto del Panathlon “ludis iungit” continuerà ad alimentare la fiamma olimpica.

Grande fermento a Rapallo, sede del Panathlon International per una serie di eventi internazionali, del Distretto Italia e dell’Area Liguria che si svolgeranno per festeggiare la nascita del Panathlon 68 anni fa!

Il 12 giugno, oltre che a Rapallo, infatti sarà celebrato il tutto il mondo  il “Panathlon Day”, ovunque vi sia un club del Panathlon International sarà promossa un’iniziativa per ricordare che in quel lontano12 giugno 1951 a Venezia nasceva  questa organizzazione di volontariato sportivo che oggi conta circa 300 club nel mondo con poco meno di 10 mila soci.

Dal 12 al 15 giugno sono previste a Rapallo varie riunioni ed incontri presso Villa Queirolo: Comitato di Presidenza, Consiglio Internazionale, Commissione Scientifico Culturale del Panathlon International e incontro con il Presidente dei Panathlon Club Universitari il belga Peter Verboven che insieme al Presidente Internazionale Pierre Zappelli (Losanna-CH), al Presidente del Distretto Italia Giorgio Costa (Rapallo-I) e al Segretario Generale Simona Callo incontreranno una delegazione dell’Università di Roma, Tor Vergata.

Delegazioni del Panathlon di tutto il mondo, Canada, Gran Bretagna, Svizzera, Italia, Belgio e Brasile discuteranno di argomenti strategici, fra i quali: proposta di modifica dello Statuto del PI; riflessioni sulla Carta del Fair Play (già adottata del Panathlon International) e sulla Carta europea dei diritti della donna nello sport; coinvolgimento del Panathlon attraverso la partecipazione attiva ad eventi internazionali per la salvaguardia dei bambini nello sport.

A corollario di queste importanti riunioni, il 13 giugno presso il Golf Club di Rapallo ci sarà una serata di gala, organizzata da tutti i Panathlon Club liguri e dal Governatore dell’Area Germano Tabaroni, che sarà l’occasione per premiare sportivi e società sportive del territorio che si sono particolarmente distinte. La serata sarà un’opportunità per scambiare esperienze e per cimentare l’amicizia panathletica, sorretta da una comune visione di sport vissuto come valore di lealtà, crescita e cultura.

Presenti alla serata anche il Vice Presidente di Special Olympics Italia, Alessandro Palazzotti e Antonio Gozzi,  Presidente della società calcistica Virtus Entella appena promossa in serie B. Nel corso della serata l’area 04 Liguria del Panathlon,  premierà la campionessa di judo paralimpica Asia Giordano di Genova, accompagnata dalcoach Rosario Valastro.

Ancora una volta il motto del Panathlon “ludis iungit” continuerà ad alimentare la fiamma olimpica.

Grande fermento a Rapallo, sede del Panathlon International per una serie di eventi internazionali, del Distretto Italia e dell’Area Liguria che si svolgeranno per festeggiare la nascita del Panathlon 68 anni fa!

Il 12 giugno, oltre che a Rapallo, infatti sarà celebrato il tutto il mondo  il “Panathlon Day”, ovunque vi sia un club del Panathlon International sarà promossa un’iniziativa per ricordare che in quel lontano12 giugno 1951 a Venezia nasceva  questa organizzazione di volontariato sportivo che oggi conta circa 300 club nel mondo con poco meno di 10 mila soci.

Dal 12 al 15 giugno sono previste a Rapallo varie riunioni ed incontri presso Villa Queirolo: Comitato di Presidenza, Consiglio Internazionale, Commissione Scientifico Culturale del Panathlon International e incontro con il Presidente dei Panathlon Club Universitari il belga Peter Verboven che insieme al Presidente Internazionale Pierre Zappelli (Losanna-CH), al Presidente del Distretto Italia Giorgio Costa (Rapallo-I) e al Segretario Generale Simona Callo incontreranno una delegazione dell’Università di Roma, Tor Vergata.

Delegazioni del Panathlon di tutto il mondo, Canada, Gran Bretagna, Svizzera, Italia, Belgio e Brasile discuteranno di argomenti strategici, fra i quali: proposta di modifica dello Statuto del PI; riflessioni sulla Carta del Fair Play (già adottata del Panathlon International) e sulla Carta europea dei diritti della donna nello sport; coinvolgimento del Panathlon attraverso la partecipazione attiva ad eventi internazionali per la salvaguardia dei bambini nello sport.

A corollario di queste importanti riunioni, il 13 giugno presso il Golf Club di Rapallo ci sarà una serata di gala, organizzata da tutti i Panathlon Club liguri e dal Governatore dell’Area Germano Tabaroni, che sarà l’occasione per premiare sportivi e società sportive del territorio che si sono particolarmente distinte. La serata sarà un’opportunità per scambiare esperienze e per cimentare l’amicizia panathletica, sorretta da una comune visione di sport vissuto come valore di lealtà, crescita e cultura.

Presenti alla serata anche il Vice Presidente di Special Olympics Italia, Alessandro Palazzotti e Antonio Gozzi,  Presidente della società calcistica Virtus Entella appena promossa in serie B. Nel corso della serata l’area 04 Liguria del Panathlon,  premierà la campionessa di judo paralimpica Asia Giordano di Genova, accompagnata dalcoach Rosario Valastro.

Ancora una volta il motto del Panathlon “ludis iungit” continuerà ad alimentare la fiamma olimpica.