Lavagna: “I legami tra politica e ‘ndrangheta”

Da Laura Corsi, 100% lavagna riceviamo e pubblichiamo

Dobbiamo amaramente registrare la drammatica sentenza del Tribunale di Genova che ha certificato il legame della precedente amministrazione e di noti politici locali alla ‘ndrangheta. Una circostanza di gravità assoluta che impone a tutti, Sindaco e giunta in primo luogo, di prendere le distanze in modo netto ed inequivoco da tutti coloro che pur avendo ricoperto a Palazzo Franzoni ruoli di alto livello, hanno scelto di abbandonare la legalità lasciandosi coinvolgere in attività illecite che hanno gettato la nostra città in una condizione di grave declino morale e non solo.

Ci auguriamo, per il bene di tutti i cittadini e non unicamente di quelli da cui ha ricevuto consenso, peraltro non rappresentativi della maggioranza assoluta, che il dr. Mangiante e la sua giunta agiscano da subito in modo energico ed efficace per ottenere dai responsabili il ristoro di tutti i gravi danni occorsi alla reputazione del nostro Comune rispettando così la volontà di ripartenza nella trasparenza e nella legalità di cui tutta Lavagna ha assoluto bisogno.