Chiavari: gli scolari incontrano le forze che ci proteggono

Da Laura Mercati, responsabile manifestazione per Fidapa sez. Tigullio, riceviamo e pubblichiamo

Mercoledì 5 giugno  in Piazza Fenice circa 200 alunni delle Classi quinte della  Scuola Primaria di Chiavari incontreranno le Forze dell’Ordine (Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Municipale, Polizia di Stato, Polizia Stradale), il personale medico e paramedico del 118 ed i volontari della Protezione Civile, della Croce Rossa e della Croce Verde.

Questa manifestazione che la Fidapa sez. Tigullio, in collaborazione con il Comune di Chiavari,  organizza annualmente dal 2003 in Piazza Fenice, ha lo scopo di far conoscere queste Istituzioni, i loro campi di azione, i loro interventi, la loro utilità e di conseguenza il rispetto che meritano.

Con esempi e modalità concrete viene insegnato come utilizzare le competenze delle diverse istituzioni e come accedere ai loro servizi.

Poiché le leggi sono spesso viste come delle imposizioni arbitrarie e le Forze dell’Ordine  come qualcosa da eludere e da raggirare, non come realtà al servizio e per la tutela del cittadino, è opportuno invece capire come Esse intervengano a vantaggio di ciascuno di noi.

Proprio per creare  dei canali di comunicazione tra i ragazzi e queste istituzioni  viene data la  possibilità di  accedere per gruppi alle varie postazioni presenti nella piazza, visionare  filmati, parlare con gli operatori e soprattutto salire sui loro mezzi di trasporto.

Nelle postazioni del 118 ad esempio si imparerà come chiamare correttamente il 118 nei casi di urgenza, cosa dire, cosa fare…, cosa  evitare.

Verrà spiegato il grande lavoro che svolge in diversi campi la Protezione Civile con volontari addestrati che donano il loro tempo per noi.

I vari Corpi di Polizia illustreranno i diversi interventi, con esempi molto concreti e soprattutto   cercheranno di far comprendere quanto siano necessari in uno Stato civile e democratico.

Il gruppo insegnanti e il gruppo medico della Fidapa sezione Tigullio ritiene molto importante la conoscenza e il rispetto delle Istituzioni  per la salute e la crescita fisica ed etica dei nostri ragazzi e pertanto ha invitato insegnanti e alunni delle classi quinte in Piazza Fenice a visitare gli stand, a visionare i filmati, a salire sui mezzi di trasporto della Polizia e Carabinieri, a parlare con loro per capire quanto siano necessari e indispensabili in uno stato civile e democratico. Per questo l’iniziativa viene curata da diversi anni, e con molto successo.