Chiavari: la programmazione al cinema Mignon

Dal cinema Mignon di Chiavari (Via Martiri Liberazione 131; telefono 0185  309694) riceviamo e pubblichiamo

Giovedì 23 maggio

Aladddin

ore 15,00 – 17,30

Regia: Guy Ritchie – Con: Will Smith, Mena Massoud – Usa, 2019

Aladdin è un giovane ragazzo di Agrabah convinto dall’inganno dal sultano Jafar ad entrare nella Caverna delle Meraviglie. Lì trova una lampada magica, contenente un genio in grado di esaudire tre desideri. Aladdin chiede di essere trasformato in un principe per conquistare la bellissima principessa Jasmine, già oggetto del desiderio proprio del malvagio Jafar, ma restia a convolare a nozze con un nobile. Fingersi diverso da quello che è non sarà poi così facile per Aladdin, che si troverà infatti a scontrarsi con le sue stesse bugie.
Versione live-action del classico Disney del 1992, Aladdin è l’ennesimo tassello della monumentale operazione della casa di produzione di Topolino per far rivivere le sue grandi storie.

Asbury Park

ore 21,30

Il docu-film riporta  al leggendario Upstage, il club psichedelico famoso per gli ‘after hours’, dove iniziarono a suonare, i suoi figli nativi: Steven Van Zandt, Southside Johnny Lyon, David Sancious e Bruce Springsteen, che proprio nella cittadina costiera del New Jersey ha cominciato la sua straordinaria carriera musicale.
L’atteso evento cinematografico includerà filmati mai visti prima, come quelli del leggendario concerto sold out al Paramount Theatre, che vide Little Steven, Southside Johnny, Springsteen e le Upstage All-Stars sfidarsi a riff di chitarra con “il futuro della musica di Asbury”: un gruppo di rocker di 11 anni che sono la prova vivente che ‘i migliori giorni’ per la città potrebbero semplicemente essere davanti a noi.

Da venerdì 24 a lunedì 27 maggio

Aladdin

ore 15,00 – 17,15 – 21,15

Martedì 28 e mercoledì 29 maggio

Rassegna:”Il grande cinema restaurato”
Panic

Martedì ore 15,30 – 17,30  /  Mercoledì ore 21,30

Regia: Julien Duvivier – Con: Michel Simon, Viviane Romance – Francia, 1947

Nella periferia di Parigi, una vecchia cameriera è stata appena uccisa. Ogni persona parla di questo, tranne il misantropo Mr Hire. La sera stessa, Alice, appena uscita di prigione, arriva e incontra di nuovo il suo amante Alfred. Fanno finta di non conoscersi, perché Alice è andata in prigione per risparmiare Alfred. Ma il signor Hire si innamora di Alice e sospetta chi sia l’assassino.
Da un racconto di George Simenon

Rassegna:”La grande arte al cinema”
Dentro Caravaggio

Martedì ore 21,30  /  Mercoledì ore 15,30 – 17,30

Il viaggio condotto da Sandro Lombardi, uno degli artisti più carismatici e poliedrici del panorama teatrale italiano, attraverserà i diversi luoghi caravaggeschi: Roma, Napoli, Malta, la Sicilia, tutte quelle terre in cui Caravaggio e le sue inquietudini hanno lasciato traccia concreta. Il docu-film farà poi tappa al Sacro Monte di Varallo, complesso devozionale affrescato da Gaudenzio Ferrari e celebre in tutto il mondo per la sensibile, emozionante rappresentazione teatrale e scenografica della Via Crucis e dei luoghi santi della storia di Cristo. Perché forse è proprio tra queste statue e tra questi affreschi che si nascondono, almeno in parte, le radici dell’arte di Caravaggio.Sulle tracce di Caravaggio e dei suoi viaggi, incontreremo così testimoni e protagonisti del mondo dell’arte e della cultura, appassionati e cultori, per indagare la fede e la luce, il realismo, la fuga e, ancor più, l’immensa contemporaneità di questo artista. A coronamento del percorso, anche un’incursione nella mostra milanese L’ultimo Caravaggio. Eredi e nuovi maestri, allestita alle Gallerie d’Italia, sede museale di Intesa Sanpaolo a Milano, per raccontare l’influenza di Caravaggio sull’arte del Seicento.