Rapallo: danni mareggiata, bando per contributi ai privati

Dall’ufficio stampa del Comune di Rapallo riceviamo e pubblichiamo

A seguito della firma del decreto del commissario delegato per l’emergenza e presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, è stato approvato il bando che attua la cosiddetta “misura 2”, ossia la misura contributiva prevista dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 febbraio 2019 in merito all’assegnazione di risorse finanziarie a privati e assimilati (esempio associazioni, fondazioni…) che già avevano presentato, nei 30 giorni successivi all’evento stesso, il modulo di segnalazione danni (Modello D) per i danni occorsi ad abitazioni in occasione dell’evento calamitoso del 29 e 30 ottobre scorsi. Sono invece esclusi da eventuale contributo i beni mobili registrati (esempio, le imbarcazioni).

Per accedere al bando è necessario che il richiedente provveda a compilare la domanda domanda di contributo e a trasmetterla al Comune competente (in questo caso, il Comune di Rapallo) entro il termine perentorio di venerdì 7 giugno 2019.

La modulistica è scaricabile al seguente link:
https://www.regione.liguria.it/homepage/protezione-civile-ambiente/protezione-civile/post-emergenza-eventi-c/anno-2018-ottobre.html

All’interno si possono reperire nel dettaglio tutte le informazioni per l’accesso al bando.
La modulistica è altresì reperibile all’ufficio Urp del Comune di Rapallo (orario di apertura: dal lunedì al sabato 8:45 – 12:00).

La documentazione può essere recapitata agli uffici comunali con due modalità:
1. in forma cartacea: consegnando la documentazione stampata all’Ufficio
Protocollo del Comune di Rapallo al piano terra del Municipio in Piazza delle Nazioni 4, che svolge orario di apertura al pubblico dal Lunedì al sabato 9:00 – 12:00 martedì e giovedì (pomeriggio) 14:30 – 16:00.

2. in forma elettronica: inviando la documentazione all’indirizzo Pec del
Comune di Rapallo (protocollo@pec.comune.rapallo.ge.it)