‘Santa’: “Neptune, primo passo verso un turismo sostenibile”

Testo e foto di Consuelo Pallavicini

Il mondo della subacquea come mezzo per creare nuove attrattive nell’ambito del turismo eco-sostenibile. Questo, in sintesi, è il progetto Neptune”, presentato a Villa san Giacomo nel parco di Villa Durazzo a Santa Margherita Ligure.

Il progetto, della durata di 3 anni, ha un finanziamento di 2,3 milioni di euro distribuiti tra i partner e fa parte del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia Francia Marittimo 2014-2020, con lo scopo di “favorire lo sviluppo sostenibile delle attività ricreative e professionali subacquee, garantendo e sviluppando la tutela degli habitat marini e costieri ad elevato valore naturalistico e culturale”.

A conclusione l’intervento dell’assessore regionale Giacomo Giampedrone: “Neptune è il primo passo per costruire insieme nuove attrattive per un turismo eco-sosostenibile, concretizzato grazie a partner importanti e capacità degli uffici. Il Distretto Ligure della Subacquea credo che aprirà ai giovani nuove opportunità di lavoro, nuovi orizzonti. Le nostre coste hanno tanto da svelare e rappresentano un patrimonio di bio diversità. Occorre giocare tutti insieme, facendo squadra, la partita”.

Giacomo Giampedrone

Ti potrebbero interessare anche: