Recco: l’inquinamento e gli scarichi nel torrente

Balneazione temporaneamente vietata a Recco dal molo di punta
Sant’Anna al pennello di Largo dei Mille; gli esami di Arpal hanno infatti riscontrato inquinamento. La zona lascia supporre che l’inquinamento sia dovuto alle fogne che scaricano direttamente nel torrente Recco. Stamattina i commenti raccolti sul lungomare erano: “Recco ha il depuratore e l’inquinamento; Camogli la bandiera blu”.

E’ evidente che la prossima amministrazione comunale dovrà battere i pugni sul tavolo di Iren e pretendere che la stessa esegua una verifica a Uscio ed Avegno ed allacci tutti gli scarichi alla rete fognaria. Gli aspiranti sindaci dei tre Comuni hanno nel loro programma il risanamento del Recco?