Recco: “Confronto, ma tra sostenitori delle liste”

Da Sergio Siri, candidato sindaco di Recco, riceviamo e pubblichiamo

Dopo alcune riflessioni sull’opportunità o meno di un ulteriore incontro tra candidati sindaci, siamo giunti alla conclusione che sarebbe oltremodo interessante conoscere almeno una parte delle squadre che li supportano.
Per questo motivo ci siamo presi la libertà di invitarli a un confronto nuovo, più aperto e partecipato tramite la lettera che potete vedere in basso
cordiali saluti
Sergio Siri per “Immagina Recco”

*****

Ciao Gianluca, Carlo e Massimo,
credo che il sale della democrazia sia la partecipazione e che non ci sia modo migliore di rendere le persone partecipi di quello di presentare pubblicamente se stessi e le proprie idee.
L’opportunità che abbiamo avuto di confrontarci come candidati sindaci è stata straordinaria e ha permesso a tante persone di conoscere meglio noi e le nostre idee.
A mio parere un ulteriore confronto, sostanzialmente aggiungerebbe poco o niente a quanto ci siamo già detti quel martedì.
Credo invece che le persone vorrebbero conoscere oltre a noi 4, anche il resto della squadra.
Per tanto vi propongo una nuova idea. Lasciamo che questa volta sia la nostra squadra a presentarsi. Le donne e gli uomini che sono in lista con noi sono persone valide e competenti diamo anche a loro la possibilità di parlare. Perché alla fine un Comune non lo amministra il Sindaco da solo.
Per cui vi propongo, a questo giro, di stare in panchina e di individuare tre o quattro persone all’interno della lista, magari due uomini e due donne, che risponderanno alle domande.
Sul format della serata discutiamone insieme e credo davvero che in questo modo faremo un buon servizio alla collettività.

saluti
sergio