Lettere/ Portofino e le bici elettriche

Da Fiore Bertagnon riceviamo e pubblichiamo, ricordando che a Camogli  sono state recentemente rimosse le postazioni di bike sharing )http://www.levantenews.it/index.php/2019/04/13/camogli-rimosse-le-postazioni-bike-sharing-ecco-il-perche/ (Per altro non risuiltano attive neppure a Santa né a Sestri Levante)

Un piccolo commento all’accorata lettera del sindaco di Portofino, che dice cose condivisibili altre meno: egli conclude così

“Vale la pena ricordare che Portofino è quella che vuole le energie alternative ed ha già fatto qualcosa di concreto; è quella che vuole i bus elettrici e una vita ecosostenibile”.

Mi permetto di ricordare che il comune di Portofino in tutti questi anni non è riuscito a trovare lo spazio per ospitare una stazione di ricarica per le biciclette elettriche frutto di un bellissimo progetto partito nel 2014 (programma  finanziato all’80% dal Ministero dell’Ambiente con l’Ente Parco di Portofino capofila), esse sono disponibili per i residenti ed i turisti a Santa Margherita, a Paraggi, a San Rocco, a Camogli ma guarda un po’ non nell’unico comune che ricade interamente  con tutto il suo territorio nel parco di Portofino….. a mia modestissima opinione: sulla strada di Portofino meglio 50 biciclette elettriche che un  solo bus elettrico.