Sesta Godano: il Comune adotta il nuovo “Puc”(Piano urbanistico comunale).

di Guido Ghersi

A Sesta Godano, il Consiglio Comunale, guidato dal sindaco Marco Traversone, ha dottato il nuovo “Puc”(Piano urbanistico comunale). L’iter che,nel giro di un anno, dovrebbe sfociare nella definitiva approvazione da parte della neo-assiste del Comune della Media Val di Vara. Il “Puc, che sostituisce quello datato 1998, è stato ideato alla luce del rinnovato sviluppo artigianale dell’area e della crescita demografica da un anno ad oggi. Infatti i residenti sono aumentati di 18 persone.
Il nuovo “Puc” è improntato allo sviluppo del territorio considerati anche i nuovi insediamenti produttivi in alcune aree del Comune. L’iter prevede una prima fase di pubblicazione e successivamente quella delle osservazioni da parte dei residenti e soggetti interessati e, per ultimo, sarà la volta del definitivo voto in consiglio comunale.
Il sindaco commenta così il nuovo provvedimento :”Al fine di incentivare la creazione di nuovi negozi nei centri frazionali, abbiamo deciso di facilitare l’iter per dare la possibilità di cambiare la destinazione azione d’uso in locali commerciali a quegli spazi posti ai piani a terra delle nostre frazioni, quali cantine e magazzini. Abbiamo anche deciso di individuare una nuova area artigianale, in adiacenza a quella già esistente”.
Nel prossimo mese inizieranno anche i lavori per la metanizzazione di queste frazioni: Cornice, Mangia, Groppo, Antessio e Pignona, dove da tempo è presente un impianto centralizzato a “Gpl” che sarà riconvertito e l’investimento sarà a totale carico di “Italgas”, mentre in seguito, entro quest’anno, la metanizzazione sarà estesa anche ad altre frazioni comunali.