Cogorno: 4 allieve a Cesena alle Olimpiadi Problem Solving

Dalla Scuola Media IC Cogorno riceviamo e pubblichiamo

Il team Cane Magico,  preparato dalle prof.sse Simona Bordone, Monica Casella, Manuele La Bianca e composto da Matilde Cuneo, Francesca Di Dio, Vittoria Righetti e Aurora Sanna, allieve della classe 2B  della scuola media dell’IC Cogorno, dopo aver vinto le selezioni regionali lo scorso 22 marzo, parteciperà il  prossimo 13 aprile alla Finale Nazionale della Quarta Edizione delle Olimpiadi di Problem Solving (Ops) che si terrà a Cesena.

L’evento vedrà la presenza di circa 500 alunni e studenti della scuola dell’obbligo (primaria, secondaria di primo grado, secondaria di secondo grado) provenienti da ogni parte d’Italia.

Le Olimpiadi di problem solving sono organizzate dalla Direzione Generale del Miur.

Perseguono diverse finalità, tra le quali spicca lo sviluppo e la diffusione del pensiero computazionale, una metodologia di ragionamento che rende gli studenti capaci di scomporre un problema in sottoproblemi, di organizzare, analizzare e rappresentare i dati di un problema tramite astrazioni, modelli e simulazioni. Il pensiero computazionale consente quindi di sviluppare una nuova capacità di comprendere fenomeni e risolvere problemi anche in ambiti disciplinari diversi da quelli prettamente informatici.

Un altro importante riconoscimento per gli allievi della scuola media IC Cogorno è stato registrato lo scorso venerdì con la vittoria regionale dei Giochi Sportivi Studenteschi di Scacchi presso la sede della manifestazione a Genova. Una vittoria conquistata a fatica per le  quattro ragazze delle classi seconde e terze (S.S., S.G. M,F, E.V.) che hanno battuto i coetanei maschi del medesimo istituto, dopo un’acceso scontro diretto terminato in parità.  Prossima tappa: le finali nazionali che si svolgeranno a Policoro (Matera) dal 9 al 12 maggio!

Anche gli allievi delle classi prime media, preparati sempre dal maestro Alberto Mortola,  hanno ottenuto la qualificazione per la finale.

Grandi- piccole sfide per questi giovani che si affacciano alla vita seguiti da un poliedrico team di insegnanti e dal dirigente Norbert Künkler, in un Istituto Comprensivo che propone un’ampia offerta Formativa che vuole incentivare le competenze e le capacità di ogni singolo alunno, oltre la preparazione curricolare.