Italia-Francia Marittimo: presentato il IV° avviso del programma

Dalla Regione Liguria riceviamo e pubblichiamo

Presentato ieri, al Palazzo della Borsa, il IV° Avviso del programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020, con 8 milioni messi a bando per sostegno a reti e servizi per le imprese transfrontaliere. Il programma di cooperazione, cofinanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR) nell’ambito della Cooperazione Territoriale Europea (CTE) riunisce cinque regioni: la Liguria, la Toscana e la Sardegna per l’Italia; la Corsica e la Provenza per la Francia. “Dopo il successo delle precedenti tre linee d’azione, ci aspettiamo che anche questa quarta porti sviluppo, cooperazione e un allineamento di politiche condivise a tutela del bene comune, il nostro mare e le nostre coste” ha affermato l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti.

Il programma verte sulla cooperazione di questi territori per la protezione del mare, lo sviluppo imprenditoriale, la valorizzazione delle culture e del paesaggio. “L’auspicio è che i filoni di finanziamento vengano concordati stando alle reali esigenze del territorio – ammette Benveduti -, in più abbiamo qualche preoccupazione in vista del prossimo settennato. L’Europa vuole ampliare l’area di cooperazione di riferimento a tutto il bacino del Mediterraneo e si discute sul finanziamento del programma con le modalità precedenti. È una possibilità che vorremmo scongiurare, poiché allargando la visione spesso si perde il dettaglio e si rischia di andare a creare una macchina di difficile gestione. Questa macchina funziona bene, l’augurio è che rimanga tale”.

Il contributo complessivo del Por Fesr è di quasi 170 milioni di euro, per progetti che vengono cofinanziati all’85%. Per i beneficiari italiani la restante quota è assicurata dal cofinanziamento nazionale.  Per dare un’idea di quanto la Liguria si sia guadagnata un ruolo da protagonista in questi ultimi anni, nel primo bando, su 38 progetti finanziati, 36 coinvolgono la Liguria con 59 partner complessivi di cui 10 che partecipano in qualità di capofila. La nostra regione ha ottenuto un contributo 15 milioni su un totale complessivo di 72 milioni. Nel secondo bando su 32 progetti finanziati 30 includono la Liguria con 19 partner di cui 11 capofila. Sul nostro territorio arriveranno 12,7 milioni su un finanziamento complessivo di circa 61 milioni. Il terzo bando ha visto invece un coinvolgimento ligure in 23 progetti su un totale di 28 di cui 10 partner capofila ed un finanziamento di 11 milioni su un totale complessivo di 42 milioni.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: