Sestri: sabato presentazione del libro “Uccidete Guido Rossa”

Da Paolo Perfigli riceviamo e pubblichiamo

L’Associazione Tigullio Democratico e Progressista organizza, sabato 16 marzo ore 16.00, Sala Punto Coop, Via Eraldo Fico 55 – Sestri Levante, la presentazione del libro “Uccidete Guido Rossa” di Donatella Alfonso e Massimo Razzi.

Sono significative e meritano di essere richiamate le seguenti righe della copertina del libro  ”Guido Rossa, operaio e sindacalista all’Italsider di Genova Cornigliano, iscritto al Pci, viene assassinato il mattino del 24 gennaio 1979, mentre sta entrando in auto per recarsi al lavoro. Secondo la colonna genovese delle Brigate Rosse, la sua colpa è stata di aver denunciato, tre mesi prima della sua morte, un compagno di lavoro scoperto a diffondere in fabbrica volantini brigatisti.

Da quel momento cominciano la solitudine di Guido e i troppi misteri. Era stato deciso solo un ferimento, ma un uomo del commando è tornato indietro per sparare i due colpi mortali: qualcuno nei vertici delle Br gli ha dato via libera? Nonostante le pesanti condanne, Lorenzo Carpi, l’autista del gruppo, non è mai stato arrestato né rintracciato. Dov’è fuggito? E, soprattutto, è stato aiutato? Da chi?

Nel movimento operaio genovese – e non solo – quella morte è uno spartiacque che segna il punto di rottura con il percorso delle Br: si rompe la zona grigia tra gli operai e l’area “silenziosa” che è finora rimasta a guardare gli attacchi ai simboli dell’industria e della politica, Aldo Moro incluso”.

Discutono con gli autori:

Massimo Bisca

Ivano Bosco

Mario Margini

Modera:

Roberto Pettinaroli

L’incontro per la presentazione del libro, aperto a quanti sono interessati, costituisce un importante contributo per approfondire le vicende politiche ed umane di Guido Rossa in una fase cruciale dell’Italia.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: