Levanto: il vicesindaco ha chiesto a Trenitalia treni per i pendolari

di Guido Ghersi

Il vicesindaco di Levanto, Luca Del Bello, durante l’ultima riunione della Comunità del parco Nazionale delle Cinque Terre ha chiesto a Trenitalia treni dedicati ai pendolari di Levanto al fine di evitare di viaggiare sui convogli sempre strapieni del Cinqueterre Express, in servizio tra Levanto e La spezia a partire da sabato 16 marzo fino al 2.11.2019.
Così Del Bello ha sostenuto la sua richiesta: “Già in passato i pendolari levantesi avevano espresso il disagio che giornalmente sono costretti a vivere sui treni per recarsi al lavoro alla Spezia. I convogli sono affollati con il rischio di viaggiare troppo stipati oltre a considerare che i treni, per raggiungere la stazione della Spezia, impiegano anche 40′ minuti per troppo traffico tra salita e discesa dei passeggeri. Pertanto viene chiesto a Trenitalia l’emissione di treni che non effettuino fermate intermedie tra Levanto e La Spezia, nelle fasce orarie dei pendolari al mattino, il primo e tardo pomeriggio.
Per Trenitalia si tratta di replicare un modello già messa in pratica con successo nel 2018.