Sestri: gestione diretta dei parcheggi a pagamento

Dal Comune di Sestri Levante riceviamo e pubblichiamo

Nel Consiglio Comunale di ieri, 27 febbraio 2019, è stata presentata la proposta di gestione diretta del sistema delle aree di sosta a pagamento attraverso l’affidamento a Mediaterraneo Servizi, società in house del Comune di Sestri Levante, di attività inerenti il servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento della città.

“Il Comune di Sestri Levante – dichiara la Sindaca Ghio – come in altre esperienze analoghe che riguardano Comuni turistici di dimensioni simili in Liguria e come indicato nel programma di mandato, torna quindi a gestire direttamente il sistema dei parcheggi a pagamento, con due obiettivi: rendere più semplice il coordinamento delle attività sul tema, e garantire risorse da reinvestire in un nuovo sistema di mobilità e della sosta più efficace e funzionale.”

In via transitoria fino a fine anno, la società interamente partecipata dal Comune si occuperà della gestione del sistema di sosta, attivando da subito sistemi informatici come le app che consentiranno integrazione del gettito e minori costi, mentre la Polizia Municipale sarà incaricata del controllo della sosta. Questa attività avverrà grazie all’integrazione di almeno tre nuovi Agenti presso il Comando che andranno a potenziare anche il controllo del territorio e i cui costi saranno sostenuti dalla previsione degli incassi derivanti dalla sosta a pagamento.

Sarà inoltre incaricato un soggetto specializzato nel settore per la redazione e la presentazione, entro il 30 settembre, di un progetto per la riorganizzazione del servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento sul territorio di Sestri Levante. L’internalizzazione immediata del servizio dà la possibilità al Comune di Sestri Levante di delineare in modo approfondito i termini di detta riorganizzazione, essendo in grado di elaborare la progettazione del nuovo sistema avendo accesso diretto e immediato al servizio attuale.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: