Val d’Aveto: domenica 24 pista intitolata a Marco Corvisiero

Dallo Sci Club Santo Stefano d’Aveto riceviamo e pubblichiamo

Nel corso del 2018, la Ski Area S.Stefano d’Aveto, dopo i lavori di adeguamento e messa in sicurezza, ha ottenuto dalla F.i.s.i. (Federazione Italiana Sport Invernali) l’omologazione della pista Rossa che scende dal Monte Bue alla ex pedana intermedia per disputare gare di slalom Speciale e Gigante, previste per il fine settimana 23 e 24 marzo 2019.

Domenica 24 febbraio, data in cui erano previste le gare, purtroppo rinviate per scarso innevamento, avverrà la cerimonia di intitolazione della pista stessa al nostro socio Marco Corvisiero, maestro di sci scomparso prematuramente nel 2011.

Programma

ore 10.00 ritrovo c/o piazzale partenza seggiovia Rocca d’Aveto – Prato della Cipolla

ore 10.30 discorsi delle autorità e foto di gruppo

ore 11.00 salita in seggiovia sulla vetta del Monte Bue

ore 11.15 scoprimento targa

ore 11.30 garetta di mini slalom gigante

Marco è nato a Genova il 16 novembre 1981.
Fin dalla primissima infanzia ha frequentato con assiduità la Val D’Aveto, sia in estate che in inverno.
Santo Stefano era la sua seconda casa. Lì, fin dall’età di 15 anni aveva iniziato a lavorare durante la stagione estiva, presso l’Albergo Ristorante la Baita, gestito dal Sig. Dario; un’esperienza che lo aveva formato ed era stata una grande lezione di vita a seguito della quale non aveva mai più smesso di lavorare.
In particolare ha frequentato fin da piccolissimo lo Sci Club Santo Stefano d’Aveto stringendo con Enzo Squeri (l’allora Presidente dello Sci Club) un rapporto di affetto e stima reciproci perdurato negli anni tanto che Enzo lo aveva voluto a Santo Stefano come maestro di sci.
In rappresentanza dello sci club ha partecipato più volte alle fasi finali nazionali del Trofeo Pinocchio (Abetone).
E’ stato per diversi anni campione ligure in Slalom Gigante e Slalom Speciale e negli anni del liceo ha partecipato alle fasi finali nazionali dei trofei studenteschi.
Nel 2006 è diventato Maestro di Sci della Regione Piemonte.
Nel 2008 ha esercitato la professione di Maestro di Sci a Les Deux Alpes presso la “European Ski School” e per le due stagioni successive è stato Maestro di Sci del Comprensorio di Santo Stefano d’Aveto, dove purtroppo è rimasto vittima di una valanga il 30 Gennaio 2011.
Amante della montagna e della natura, non perdeva occasione per recarsi in Val d’Aveto un luogo che amava e per cui si era impegnato a migliorare le risorse con la speranza di farle diventare eccellenze …. come quelle sere in cui partiva di sera con il suo cane e la sua macchina fotografica, saliva su qualche monte e aspettava che il sole tramontasse per poter fotografare le stelle.
Alcune delle sue foto più belle alle stelle le ha scattate proprio in quelle occasioni.

Ti potrebbero interessare anche: