Parco Cinque Terre: si disincentiva il turismo “mordi e fuggi”

di Guido Ghersi

Il “Parco Nazionale delle Cinque Terre” da quest’anno, al fine di disincentivare il turismo “mordi e fuggi”, ha deciso di istituire delle azioni concrete, come sconti sulle “5 Terre Card” per i sentieri e, unitamente a “Trenitalia”, sconti sempre sulle “Card”.

Infatti qui acquisterà una “Card” per poter muoversi sulla rete sentieristica locale, soggiornando in una delle tante strutture ricettive che hanno aderito al “Marchio qualità”, non dovrà più pagare 7,5 euro ma solo 2 euro.

Le “5 Terre Card” saranno interessate da uno sconto di 2 euro passando dagli attuali 13 euro a 11 euro e, nel periodo di alta stagione dai 16 euro ai 14 euro. Dunque un bell’incentivo per chi vorrà soggiornare in uno dei Comuni delle Cinqueterre, dove, oltre al paesaggio, potrà gustare la prelibatezza delle specialità tipiche locali.

Per acquistare on-line una “Card” occorre collegarsi al link :https://card.parconazionale5terre.it”. In caso di condizioni di dichiarata “allerta meteo arancione o rossa” le vendite saranno sospese. Inoltre, la direzione dell’Ente Parco, ricorda che i ragazzi di età inferiore a 4 anni possono viaggiare sui treni ed accedere gratuitamente ai servizi del Parco se accompagnati da persona adulta possessore di “Card”.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito :”http://www.parconazionale5terre.it/cinque-terre-card.php”.

Ti potrebbero interessare anche: