‘Santa’-Recco: calciatori nigeriani, nuova indagine su Volpi & C.

Inchiesta sui calciatori nigeriani minorenni entrati in Italia con un permesso per disputare un torneo con lo Spezia Calcio; poi “legalizzati” in quanto minorenni non accompagnati. Ieri avevamo scritto, erroneamente, che il recchese Gabriele Volpi non era indagato. Dobbiamo chiedere scusa ai lettori perché, come riportano i media oggi, non solo è indagato Gabriele Volpi, ma anche il suo fido consigliere Giampiero Fiorani (quello del Banco di Lodi) e il presidente della Pro Recco e di Santa Benessere Maurizio Felugo. Tra l’essere indagati e l’essere condannati manca un eventuale rinvio a giudizio e tre gradi di condanna.

Ci si chiede tuttavia, anche a fronte di altre inchieste, se la “Santa Benessere” in corsa a Santa Margherita Ligure per riqualificare e gestire il porto e a Recco dove sta per firmare una convenzione col Comune, abbia i requisiti per trattare con un Ente pubblico.

Gabriele Volpi e Maurizio Felugo