Recco: lunga vita al ‘Chiama bus’; capolinea spostato per lavori

Dall’ufficio stampa di Atp Esercizio riceviamo e pubblichiamo

Dopo un incontro con il sindaco di Recco, Dario Capurro, i vertici di Atp
con i direttore amministrativo Andrea Geminiani, hanno deciso il
mantenimento e il miglioramento del servizio “Chiama Bus”. Come noto, il
servizio è valido dal lunedì al sabato, gli orari di servizio sono dalle 7
alle 19 e il sistema è basato sulla prenotazione telefonica che si potrà
effettuare dalle 7 alle 12 del giorno stesso e dalle 14 alle 16 per
prenotare il bus della stessa giornata o della mattinata del giorno
successivo. L’utente può chiamare il numero verde 800-688329. Il bus
fornisce un servizio personalizzato e con i nuovi modelli è attrezzato per
il trasporto disabili, mentre le località servite sono quelle collinari di
Cotulo, Carbonara, Verzemma, Liceto, Collodari e Ageno. A un anno
dall’avvio del servizio, i dati sono molto positivi con una media di 70
utenti al giorno.

Adesso sarà a disposizione un nuovo mezzo (vedi foto)
mentre per consentire i lavori di risistemazione del viadotto ferroviario,
si modificheranno i parcheggi presso il capolinea. Il Comune ha anche
chiesto di potere avere a disposizione alcuni stalli bus per i mezzi
turistici. Per quanto riguarda il sistema tariffario, potranno accedere al
servizio i titolari di abbonamenti di libera circolazione, carnet
multicorse e titoli di viaggio ordinari; non verranno applicati
supplementi al normale titolo di viaggio. Si ricorda che i biglietti
acquistati a bordo hanno un costo di 3 euro per la tariffa A (4 zone).

Le corse verranno effettuate in base all’ordine di prenotazione, mentre se
l’autista ha già altre corse prenotate per quel giorno, fornirà un orario
indicativo di disponibilità per l’effettuazione della corsa. Sarà a
discrezione dell’utente decidere se accettare o meno».

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: